Passa ai contenuti principali

Tipografia Popolare stampatore/redazione/sede di La Lotta

La Tipografia Popolare Attilio Barutti ha stampato quasi ininterrottamente (esclusi gli anni della "grande guerra") il settimanale La Lotta fino al 1921, quando è stata devastata da squadristi fascisti.
La Lotta, per volere del Congresso, dal gennaio 1901 si trasferisce da Adria a Rovigo. Il settimanale viene stampato a Rovigo nella Tipografia Popolare situata in via Mazzini, che accoglie nei propri locali anche la redazione e l'amministrazione del giornale; queste stanze ospitano anche la Federazione provinciale del PSI diventando sede delle più importanti riunioni del Partito. (pag 32-33 La Lotta - Giornale socialista del Polesine da Badaloni a Matteotti di Michele Mariotto)
L'otto maggio 1904 nella sala superiore della Tipografia Popolare a Rovigo, si aprì il V Congresso provinciale socialista da Polesani Illustri di Renzo Barbujani.
Tipografia Popolare - La Lotta
Tipografia Popolare - La Lotta

Post popolari in questo blog

Il delitto Matteotti su “Il Becco Giallo”, 22 giugno 1924

Uno dei più diffusi fogli satirici dell’epoca “Il Becco Giallo” dedicò un intero numero, a pochi giorni dal fatto, alla sparizione di Giacomo Matteotti.
Firma R L (Rata Langa ? -> Gabriele Galantara ?)

Di seguito, l’eloquente prima pagina


Dall’articolo di apertura:

“Ancor oggi, quando l’anima è avvelenata e il cuore affranto, ancor oggi dobbiamo adoperare in questo foglio le nostre armi di lotta: lo scherno, la satira, l’ironia, il disprezzo. Quanto volentieri vorremmo tacere nel nostro dolore! Quanto vorremmo non affrontare questa tremenda contraddizione di scrivere come scriviamo mentre nella nostra mente tumultuano ricordi tristi e visioni tragiche e mentre nella nostra penna spuntano solo maledizioni! Ma ricordiamo anche quando, con quel suo sorriso aperto e buono degli uomini di acciaio, Giacomo Matteotti ci incoraggiava, ci incitava in qualche ora di dubbio, a lanciar nella mischia questo nostro giornale, a perseverare, a non stancarci come mai Egli non si stancava…”

Nello s…

Dove fu ritrovato Giacomo Matteotti (Riano): un monumento

Dove fu ritrovato il corpo di Giacomo Matteotti (16 agosto 1924), nel bosco della Quartarella a Riano è ora visibile questo monumento.

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924 esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.
Giustizia