Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Commemorazione del cinquantesimo dell'uccisione di Giacomo Matteotti

Fotografie della commemorazione del cinquantesimo dell'uccisione di Giacomo Matteotti a Fratta Polesine.
Fotografie pubblicate su autorizzazione di Libero Gasparetto, Sezione Matteotti del PSI di Fratta Polesine.

L'attualità della lezione etica di Giacomo Matteotti

Domenica 8 giugno 2014 (9.30) presso il salone della società liberale di mutuo soccorso di Galati Mamertino (ME)
L'attualità della lezione etica di Giacomo Matteotti
A 90 anni dal suo assassinio e a 70 dalla fondazione A.N.P.I.
Interverrà Teodoro La Monica responsabile provinciale ANPI e relazioneranno: Alfonso Fratacci dell’ A.N.P.I. Nebrodi e Fabio Cannizzaro del Circolo Socialista Indipendente Nebroideo "Italo Carcione".

Turati e Matteotti: Maestri di Libertà

Convegno tenutosi sabato 16 maggio 2013 presso il Teatro Concordia di Borgo Maggiore a San Marino per il ciclo Maestri di Libertà.
Relatori: Giovanni Sabbatucci (Università La Sapienza) e Gianpaolo Romanato (Università di Padova), affiancati da Verter Casali (studioso di storia sammarinese). Condurrà i lavori Renato Di Nubila (Università di Padova).
Laura Rossi, direttore della Biblioteca di Stato e Beni Librari, aprirà i lavori, mentre Marino Manuzzi, direttore dell’AASFN, presenterà il dittico filatelico dedicato alle due storiche figure del socialismo italiano.

1985 Centenario della nascita di Giacomo Matteotti a Fratta Polesine

Giugno 1985, presso la sede municipale di Fratta Polesine, convegno per ricordare Giacomo Matteotti in occasione del centenario della nascita (22 maggio 1885).
Da sinistra Tulio Casale, dott. Antonio Casanova storico socialista oratore, il sindaco Gasparetto, il presidente della provincia Giorgio Nonnato e l'arch. Donà di rosolina. E la signora Barbara Bianchi comandante dei vigili.
Fotografia pubblicata su autorizzazione di Libero Gasparetto, Sezione Matteotti del PSI di Fratta Polesine

Polesine: eventi di giugno Giacomo Matteotti 90

Gli eventi di giugno in polesine per il novantesimo di Giacomo Matteotti:

sabato 7 giugno ore 17 - Fratta Polesine - salone d'onore Casa Museo Matteotti
Premiazione concorso per le scuole L'attualità del pensiero di G. Matteotti per i giovanisabato 7 giugno ore 17.30 - Fratta Polesine - salone d'onore Casa Museo Matteotti
Matteotti amministratore di Fratta Polesine mostra documentaria dell'archivio di Fratta Polesine (fino al 22/6)sabato 7 giugno ore 21 - Rovigo - Auditorium conservatorio F. Venezze
Concerto per la libertà e per la pace dedicato a G. Matteottidomenica 8 giugno - Fratta Polesine
Commemorazione del novantesimo anniversario
ore 9.30 deposizione corona presso la tomba
ore 10.30 saluto autorità e commemorazione ufficiale
incontro con Riccardo Nencinimartedì 10 giugno ore 21 - Adria - Cinema Politeama
proiezione del film di Florestano VanciniIl delitto Matteotti
preceduto dal saluto del sindaco e dal discorso di Sante Luigi Tugnolomercoledì giugno ore 17 - Rovigo - Ar…

Giacomo Matteotti in montagna

Giacomo Matteotti in montagna.
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

La catena delle mani che chiedono aiuto

La mano di Matteotti che chiede aiuto contiene la mano di Livia che chiede aiuto che contiene ...  di Fabrizio Pivari.
Una sorta di catena delle mani che chiedono aiuto.
Reinterpretare/vivere il monumento a Giacomo Matteotti di Rovigo nel novantesimo della sua uccisione.
Mi piacerebbe la popolazione seguisse questo mio esempio/provocazione inviando fotografie del monumento vissuto (anche semplici fotografie di gruppo) o reinterpretato come nella seguente segnalandole a info @ pivari . com

Un'escursione sul Monte Bianco

Giacomo Matteotti durante un'escursione sul Monte Bianco.
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Nelle viscere del monumento a Matteotti

Nelle viscere del monumento a Matteotti di Fabrizio Pivari.
Reinterpretare/vivere il monumento a Giacomo Matteotti di Rovigo nel novantesimo della sua uccisione.
Mi piacerebbe la popolazione seguisse questo mio esempio/provocazione inviando fotografie del monumento vissuto (anche semplici fotografie di gruppo) o reinterpretato come nella seguente segnalandole a info @ pivari . com

Il monumento a Giacomo Matteotti (Rovigo) fotografato da Carlo Alberto Mares

Tre bellissime fotografie di Carlo Alberto Mares del monumento a Giacomo Matteotti di Rovigo.
Piazza Matteotti il 25 settembre 2010 in occasione della inaugurazione del Corso del Popolo

Giacomo Matteotti in villeggiatura con la famiglia a Roccaraso

Giacomo Matteotti in villeggiatura con la famiglia a Roccaraso (estate 1923).

Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

L'uccisione di Matteotti, I delitti fascisti sono stati commessi all'ombra dello scudo sabaudo

L'uccisione di Matteotti, I delitti fascisti sono stati commessi all'ombra dello scudo sabaudo, Giuseppe Scalarini, inedito probabilmente 18-5-1946, numero di archivio Scalarini 6024

Giacomo Matteotti in canoa

Giacomo Matteotti in canoa in Polesine prima del 1915.

Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Giacomo Matteotti in vacanza a Courmayeur

Estate 1914, Giacomo Matteotti in villeggiatura a Courmayeur
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

L'uccisione di Matteotti

L'uccisione di Matteotti, Legge, Giuseppe Scalarini, Avanti! di Torino Sempre Avanti!, 18-5-1946, numero di archivio Scalarini 6024

Matteotti in vacanza a Boscolungo

Estate 1912, Giacomo Matteotti in villeggiatura a Boscolungo (Abetone) dove conobbe Velia Titta.
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Giacomo Matteotti è consigliere comunale a Pincara

Giacomo Matteotti fu consigliere comunale a Pincara. La sede attuale del comune coincide per quanto scritto in questo segnale turistico:
Il palazzo appartenuto in origine alla famiglia Bisi, divenne sede del municipio nel 1871. Distrutto da un incendio il 30 dicembre 1923, venne ricostruito nel 1927. Un nuovo progetto del 1972 ha portato radicali modifiche a tutta la struttura muraria. Ha così trovato sede la nuova e ampia sala consiliare e l'archivio.

Dalla Lega dei comuni socialisti a Legautonomie di Oscar Gaspari

Di Oscar Gaspari vi proponiamo il libro in formato pdf
Dalla Lega dei comuni socialisti a Legautonomie
Novant'anni di riformismo per la democrazia e lo sviluppo delle comunità locali

Matteotti, il giorno delle nozze

Fotografia di Matteotti il giorno delle nozze (8 gennaio 1916)
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Matteotti studente universitario

Fotografia di Giacomo Matteotti studente universitario
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Nuova sezione: Matteotti uomo

Si inaugura una nuova sezione del sito intitolata Matteotti uomo con lo scopo di riuscire ad evidenziare non il Matteotti martire ma il Matteotti uomo comune.
Sua moglie, la sua famiglia, i suoi interessi, la sua gioventù, ...
Se possibile attraverso fotografie o testimonianze.
Ripropongo una strana fotografia di Matteotti barbuto.

Fotografie di Velia Titta in Matteotti

Alcune fotografie di Velia Titta (1890-1938) moglie di Matteotti.
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Omaggio a Giacomo Matteotti e Matteotti parla a Rieti

Nel 70° anniversario della Liberazione di Rieti, avvenuta esattamente il 13 giugno del '44, nella Sala Consiliare del Comune, lunedì 19 maggio alle ore 17.30, prima dello spettacolo Matteotti parla.
Massimiliano Perrotta e Roberto Pensa portano uno spettacolo ispirato al discorso contro il fascismo pronunciato il 30 maggio 1924 alla Camera dei Deputati di Roma.
Versione teatrale e regia sono di Massimiliano Perrotta, le musiche di Arnold Schönberg.
A seguire la tavola rotonda: Omaggio a Giacomo Matteotti a 90 anni dalla scomparsa
Interverranno Prof. Angelo g. Sabatini, Presidente della Fondazione Matteotti,
Alberto Alghemo, Segretario generale e il Segretario generale ANFIM Aladino Lombardi
Conduce il giornalista/saggista Attilio Scarpellini

Scalarini per Matteotti: presentazione del libro alla Fondazione Anna Kuliscioff

Fondazione Anna Kuliscioff, Giovedì 5 giugno 2014 – ore 11, Presentazione della raccolta: “Scalarini per Matteotti”.
In copertima il mio logo Matteotti 90 e a pagina 3: Infine la Fondazione Anna Kuliscioff ringrazia Fabrizio Pivari di “Giacomo-Matteotti.tuarovigo.com” che per primo ha avuto l’idea di comporre “Scalarini per Matteotti”.
Mi sono stati concessi 5 minuti per presentare il volume. Per avere una traccia, avevo preparato le seguenti slide
Scalarini per matteotti from Pivari.com non si potranno proiettare slide, andrò a braccio (o con foglietti).
I punti fondamentali che vorrei trattare:

L'ignoranza su uno specifico argomento e la volontà di sconfiggerla possono portare a nuovi approcciGiacomo Matteotti era polesano, nato e sepolto a Fratta Polesine, a Fratta Polesine ci sono la sua tomba e la sua casa/museoGiacomo-Matteotti.tuarovigo.com nasce con l'intento di far sapere questo e raccogliere e rendere visibile a tutti materiale sparso per pochi elettiUn sito richiede …

Sandro Pertini commemora Giacomo Matteotti a Rovigo

Sandro Pertini commemora Giacomo Matteotti a Rovigo il 10 giugno 1945.
Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

L’ombra di Matteotti

L’ombra di Matteotti, Giuseppe Scalarini, Sempre Avanti!, 2-6-1946, numero di archivio Scalarini 9247

L’indipendente magistratura

L’indipendente magistratura, Giuseppe Scalarini, Sempre Avanti, 9-6-1946, numero di archivio Scalarini 9250

La tessera UIL 2014

La tessera UIL 2014 è dedicata la novantesimo della morte di G. Matteotti

Novantesimo della morte di Matteotti

Lunedì 12 maggio, alle ore 10, presso l’aula Aldo Moro dell’Università degli Studi di Bari, si svolgerà il convegno Novantesimo della morte di Matteotti, organizzato dalla UIL di Puglia e di Bari, con la Fondazione Istituto Studi Sindacali di Puglia Del Vecchio Guelfi e con la Fondazione Bruno Buozzi.
Il convegno è moderato da Giuseppe De Tomaso (direttore della Gazzetta del Mezzogiorno), interverranno Nicola Colonna (professore ordinario di Storia delle dottrine politiche della facoltà di Scienze Politiche di Bari), Giorgio Benvenuto (presidente della fondazione Bruno Buozzi) e Aldo Pugliese (segretario generale UIL di Puglia e di Bari).
Verrà presentato il libro di Mario GianfrateDelitto Matteotti, il mandante e verrà esposto materiale informativo originale dell’epoca sull’omicidio del politico e antifascista socialista.

Giacomo Matteotti disegnato da Marilena Nardi

Marilena Nardi: Anni fa cercavo di approfondire la conoscenza della nostra storia, in particolare il periodo che ha preceduto la seconda guerra mondiale e le sue conseguenze. Tra i vari libri, mi pare fosse quello di Ernesto Brunetta "Dal fascismo alla liberazione", ho potuto leggere per intero l'ultimo discorso pronunciato da Matteotti. Inutile dire che mi ha colpita moltissimo e mi ha anche commossa.
Mi sono fatta una mia idea personale di Matteotti a partire dalle parole che ha pronunciato in quel discorso. Mi hanno impressionato il suo coraggio, la convinzione nell'importanza delle proprie idee, la chiarezza, la fermezza, l'amore per la giustizia e per la libertà a costo anche della vita. La sua capacità di capire a fondo l’epoca che stava vivendo e di lottare per un'Italia migliore. Una lucidità e una forza d’animo rare.
Rapportato ai politicantucoli che siedono oggi nel nostro Parlamento, mi sembra ancor più un gigante.
Per il mio lavoro, ho disegnato …

Fondazione Anna Kuliscioff: 1924-2014 : Attualità di Giacomo Matteotti, 5 giugno inaugurazione e conferenza stampa

Fondazione Anna Kuliscioff
Giovedì 5 giugno 2014 – ore 11
Sala del Grechetto – Biblioteca Sormani, Via Francesco Sforza,7 – Milano
1924-2014: ATTUALITÀ DI GIACOMO MATTEOTTI
INAUGURAZIONE E CONFERENZA STAMPA
Presentazione del volume: “Giacomo Matteotti – Raccolta di articoli
Presentazione della raccolta: “Scalarini per Matteotti
Interverrà il Dott. Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano
La Fondazione Anna Kuliscioff, in occasione del 90° anniversario del sequestro e dell’uccisione di Giacomo Matteotti, intende ricordare l’attualità della figura di un uomo che è stato non solo esponente politico di primo piano nella lotta antifascista, ma anche protagonista delle battaglie sociali e della formazione culturale e professionale di un nuovo gruppo dirigente che guidava la progressiva emancipazione del mondo del lavoro.
Giacomo Matteotti – vittima della violenza fascista – va ricordato per la straordinaria mole di lavoro che ha svolto per diffondere le esperienze co…

Fondazione Anna Kuliscioff: "1924-2014 : Attualità di Giacomo Matteotti" il programma definitivo

Fondazione Anna Kuliscioff
5 giugno – 28 giugno 2014
1924-2014 : Attualità di Giacomo Matteotti
Sala del Grechetto – Biblioteca Sormani,
Via Francesco Sforza,7 – Milano
La Fondazione Anna Kuliscioff, in occasione del 90° anniversario del sequestro e dell’uccisione di Giacomo Matteotti, intende ricordare l’attualità della figura di un uomo che è stato non solo esponente politico di primo piano nella lotta antifascista, ma anche protagonista delle battaglie sociali e della formazione culturale e professionale di un nuovo gruppo dirigente che guidava la progressiva emancipazione del mondo del lavoro. L’iniziativa che la Fondazione Anna Kuliscioff promuove, si articola in una mostra di materiali originali dell’epoca, nella pubblicazione di tre libri dedicati, nella produzione di strumenti audiovisivi e in una Tavola Rotonda, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, dedicata all’attualità ed alla poliedricità della figura di Giacomo Matteotti.

Raccolte:
• Giornali, R…

Matteotti forse si dimenticherà, sicuramente teneva ben svegli

A Rovigo ho appena partecipato spizzichi e bocconi a Matteotti e il territorio: virtù e rigore amministrativo.
Molti invitati di rilievo, pochi partecipanti.
Forse Matteotti cadrà nell'oblio, sicuramente all'epoca Matteotti teneva ben svegli gli intervenuti che lo seguivano ovunque come un pifferaio magico.

Matteotti e il territorio: virtù e rigore amministrativo

Il 5 maggio 2014 alle ore 17.00 a Rovigo presso il Teatro Studio di via Oriboni, 14: Matteotti e il territorio: virtù e rigore amministrativo.
Letture matteottiane della Compagnia Lemming
Relazioni: Angelo G. Sabatini presidente della fondazione Giacomo Matteotti
Maurizio Degl'Innocenti presidente della fondazione di studi storici Filippo Turati
Tavola rotonda: Stefano Bonaccini, Enrico Campedelli, Diego Crivellari, Veronica Pasetto, Tiziana Virgili. Modera Roberto Papetti direttore de Il Gazzettino.
Conclude: Roberto Speranza, presidente del Gruppo PD alla Camera dei Deputati

La morte del 1924

La morte del 1924, Giuseppe Scalarini, Avanti!, 31-12-1924, numero di archivio Scalarini 3695

Titta Ruffo, fratello di Velia Titta Matteotti

Ruffo Cafiero Titta (Pisa, 9 giugno 1877 – Firenze, 5 luglio 1953) è stato un baritono italiano, considerato il primo grande baritono italiano non solo per la straordinaria voce, che è stata apprezzata in ogni parte del globo, ma anche per le sue splendide capacità interpretative.
Fratello di Velia Titta e quindi cognato di Giacomo Matteotti.

Per impedire al Paese di guardare il processo

Per impedire al Paese di guardare il processo, Giuseppe Scalarini, Avanti!, 25-12-1924, numero di archivio Scalarini 3689