Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2014

Giacomo Matteotti, Filippo Turati, Lineamenti di storia della questione meridionale, contributi ad una storia del riformismo politico e sindacale, alle radici ideali della storia della Uil

Si è svolta ad Augusta una conferenza dal titolo Giacomo Matteotti, Filippo Turati, Lineamenti di storia della questione meridionale, contributi ad una storia del riformismo politico e sindacale, alle radici ideali della storia della Uil tenuta dallo storico e giornalista Salvatore Riccardini.

Verrà ricordato che il 10 giugno 1964 PSDI e PSI di Augusta, vollero commemorare unitariamente la figura di Giacomo Matteotti, in occasione del 40° Anniversario del suo sacrificio.

Il diavolo scornato. Al di là del delitto Matteotti

Al teatro Erba di Torino, dal 15 al 17 dicembre, è stato rappresentato dal gruppo teatrale Onda Larsen (Riccardo De Leo, Gianluca Guastella, Lia Tomatis e Angelo Tronca, regista)
Il diavolo scornato. Al di là del delitto Matteotti

1924, 1944, 1964: Matteotti, brigate Matteotti, PSI

10 giugno 1924 il fascismo al potere uccide Matteotti e consolida la dittatura
Brigata Matteotti 1944 la resistenza abbatte la dittatura fascista ma restano in piedi la società e lo stato che avevano generato il fascismo
1964 i socialisti nel nome di Matteotti e della resistenza, impegnati a realizzare la riforma democratica della società e dello Stato premessa per il passaggio al socialismo
Esposto nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.

Ma l’idea che è in me… Omaggio a Giacomo Matteotti a Prato

L'Associazione culturale Altroteatro di Firenze presenta il 17 novembre alle ore 21 a Prato
presso il circolo "G. Matteotti" via G. Verdi, 30

Ma l’idea che è in me… Omaggio a Giacomo Matteotti

scrittura scenica e regia di Antonello Nave

Interverranno:
Riccardo Nencini (viceministro e segretario nazionale del PSI)
Matteo Biffoni (sindaco di Prato)

Cartolina postale Matteotti 1985

Cartolina postale del 1985 per i 100 anni dalla nascita di Giacomo Matteotti esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.
Enrico Berlati, Tiratura limitata 1000 esemplari EDIZIONI IERI E OGGI DI FIUMANA CESENA serie Uomini Politici del Passato N.1

Cartolina Postale Matteotti 1984 (Ettore Vitale)

Cartolina postale del 1984 basata sul famoso manifesto di Ettore Vitale esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.

La tessera 2014 di Cittàcomune dedicata a Giacomo Matteotti

La tessera 2014 di Cittàcomune dedicata a Giacomo Matteotti

Matteotti vivo: ricordare Giacomo Matteotti a Piacenza

Cittàcomune e Isrec di Piacenza propongono tre serate per ricordare Giacomo Matteotti dal titolo Matteotti vivo per mettere al centro l’eccezionale intensità della sua vita, per sollecitare la riflessione sull’attualità etico-politica del suo riformismo intransigente.

Un libro. Venerdì 14 novembre
Un italiano diverso Giacomo Matteotti
di Gianpaolo Romanato, Longanesi, 2010
L’impegno, le contraddizioni, gli affetti del socialista Matteotti, tra Grande guerra, biennio rosso e fascismo: come visse, per capire perché morì.
Ne discute e ne parla con i presenti Gianpaolo Romanzato

Un film. Venerdì 21 novembre
Proiezione di Il delitto Matteotti di Florestano Vancini 1973
Il film di Florestano Vancini è “frutto di una puntigliosa ricerca storica a più coi… denso, teso, avvincente e persuasivo (Morandini).
Prima della proiezione interviene Piergiorgio Belloccio

La storia. Giovedì 27 novembre
Vince il fascismo. Come e perché… Riflessione su una sconfitta storica
La crisi seguita all’assassinio di M…

Giancarlo Sbragia, Il fattaccio del giugno - 1967-68

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Giancarlo Sbragia, Il fattaccio del giugno - 1967-68 al Piccolo Teatro

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Unità Socialista - Giacomo Matteotti ai Comunisti

Volantino Unità Socialista - Giacomo Matteotti ai Comunisti

Per gentile concessione della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio (Bologna).
Riproduzione digitale in Manifestipolitici.it, banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (www.manifestipolitici.it).
Pubblicazione concessa su esplicita richiesta. Concessione valida solo per questo sito.


Giacomo Matteotti ai Comunisti
Ad una proposta di collaborazione da parte del Partito comunista, Giacomo Matteotti, segretario del Partito Socialista Unitario, rispondeva nell'aprile del '23 con la seguente lettera:
"Alla direzione del Partito Comunista - Roma.
Riceviamo la vostra lettera contenente la solita proposta poligrafata per tutte le occasioni. L'esperienza delle altre volte, e dell'ultima in particolare, ci ha riconfermati nella convinzione che codeste vostre proposte, apparentemente formulate a scopo di "fronte unico", sono in sostanza lanciate ad…

Giacomo Matteotti, mostra a Villa Badoer, Fratta Polesine

Giacomo Matteotti: mostra storico - documentaria (1976)
8 novembre-8 dicembre 2014
Villa Badoer, Fratta Polesine (Rovigo)
Orari: Giovedì, Sabato e Domenica 10.00 - 12.00 e 15.00 - 18.30
All'inaugurazione sarà presentato, in anteprima, il documentario ‘Giacomo e i Matteotti nel Polesine’ di Adriano Romagnolo
Queste le tappe nel 2015:
Bosaro (7 – 31 Gennaio)
Canaro (13 – 28 Febbraio)
Ceregnano (06 – 29 Marzo)
Guarda Veneta (01 – 17 Aprile)
Polesella (19 - 29 Aprile)
Castelmassa (29 Maggio – 07 Giungo)
Castelguglielmo (1 – 15 Agosto)
Anche a Lendinara e a Occhiobello.
Nata per il cinquantenario dell’assassinio, la mostra storico-documentaria “Giacomo Matteotti”è stata inaugurata il 25 novembre 1976 all’Archivio Centrale dello Stato e quindi presentata aRovigo, Urbino e altri centri italiani. Corredata di un importante ed esaustivo catalogo analitico,l’esposizione si avvalse di una collaborazione inusuale tra ila mondo accademico e quellodegli archivi. La vasta selezione documentaria (o…

Giacomo Matteotti commemorato a Floridia presso il Centro artistico culturale "Giuseppe Ierna"

Giovedì 30 ottobre alle 17,30 al Centro artistico culturale "Giuseppe Ierna" (via Archimede 109, Floridia) si terrà un convegno su Giacomo Matteotti a 90 anni dall'assassinio.
Relatore il prof Raffaele Gentine, interverrà l'avv Aldo Burgio.

Giancarlo Sbragia, Il fattaccio del giugno - 1967-68

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Il fattaccio del giugno - 1967-68

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Mostra su Matteotti al Primo Congresso Nazionale della UILTEC

Dal 29 al 31 ottobre al Primo Congresso Nazionale della UILTEC a Venezia la mostra su Giacomo Matteotti della Fondazione Nenni, curata da Gianna Granati.
La mostra è stata realizzata con l'ausilio di materiale archivistico inedito:
Documenti custoditi presso l' Archivio di Stato di Roma fondo “Corte d’Assise di Roma” sul processo a carico di Amerigo Dumini e altri per l’omicidio Matteotti. Materiale ricavato dal fascicolo del Casellario Politico Centrale su Matteotti, dalle carte sequestrate dalla polizia durante le indagini e dal fondo Segreteria particolare del Duce; Documenti dell' Archivio di Stato di Rovigo dove sono conservati i fondi relativi dell’attività sociale, amministrativa e politica di Matteotti nel Polesine; Documenti dell’Archivio di Stato di Ferrara, che conserva materiali sulle attività svolte da Matteotti che nel 1919 fu eletto alla Camera nel collegio Ferrara-Rovigo; Documenti degli Archivi dei comuni di Fratta Polesine e Villamarzana.
La mostra è di…

L'idea no la xé morta - Giacomo Matteotti: la sua vita e il suo tempo

Ho assistito allo spettacolo messo in scena da Le Ciaramelle presso la Gran Guardia di Rovigo (in occasione del 532° ottobre rodigino)
L'idea no la xé morta
Giacomo Matteotti: la sua vita e il suo tempo
di Enzo Bellettato
Queste alcune fotografie scattate

Giancarlo Sbragia, Il fattaccio del giugno

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Oggi come allora - L'ultima lettera di Giacomo Matteotti a Filippo Turati

Volantino Oggi come allora - L'ultima lettera di Giacomo Matteotti a Filippo Turati

Per gentile concessione della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio (Bologna).
Riproduzione digitale in Manifestipolitici.it, banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (www.manifestipolitici.it).
Pubblicazione concessa su esplicita richiesta. Concessione valida solo per questo sito.

"Il nemico è attualmente uno solo: il fascismo. Complice involontario del fascismo è il comunismo. La violenza e la dittatura predicata dall'uno diviene il pretesto e la giustificazione della violenza e della dittatura in atto dell'altro. I lavoratori italiani, ammaestrati dalle dure esperienze del dopoguerra, devono riunirsi concordi, "contro il fascismo che opprime e contro l'insidiosa discordia comunista"; così nel campo dell'azione politica come nell'economica"

G. Matteotti
(alla vigilia delle elezioni politiche del 1…

Giacomo Mattetotti fra storia e memoria

Giacomo Matteotti fra storia e memoria : Biblioteca comunale dell'Archiginnasio : Mostra fotografica e documentaria 21 novembre 2005-28 gennaio 2006 / Associazione nazionale "Sandro Pertini",  a cura del prof Stefano Caretti, Regione Emilia-Romagna, Assemblea legislativa. - [2005].
Riproduzione digitale in Manifestipolitici.it, banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (www.manifestipolitici.it) - Raccolta della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (Bologna)
Pubblicazione concessa su esplicita richiesta. Concessione valida solo per questo sito.

Gianguido Borghese, Matteotti 30. Bologna

Manifesto del teatro comunale di Bologna, giovedì 10 giugno ore 20.30, Gianguido Borghese parlerà sul tema: nel ricordo del sacrificio di Giacomo Matteotti [...] / Comitato provinciale per la commemorazione di Giacomo Matteotti nel 30. del suo sacrificio. - Bologna : CTO, 1954.
Riproduzione digitale in Manifestipolitici.it, banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (www.manifestipolitici.it) - Raccolta della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (Bologna)
Pubblicazione concessa su esplicita richiesta. Concessione valida solo per questo sito.

Mostra su Matteotti a Novara e Galliate

La stessa mostra su Giacomo Matteotti, per il novantesimo, si è svolta a Novara dal 27 settembre al 5 ottobre e si svolgerà a Galliate dall'11 al 19 ottobre.

Giuseppe Maria Germani. Una vita sacrificata per l'amico Giacomo Matteotti

Giuseppe Maria Germani. Una vita sacrificata per l'amico Giacomo Matteotti è il titolo del volume di Gabriele Antonioli edito da Minelliana che verrà presentato (con Luigi Contegiacomo) martedì 28 ottobre alle ore 17.30 presso l'Archivio di Stato di Rovigo.

Giacomo Matteotti: una vita per la giustizia, la pace, la libertà

Giacomo Matteotti: una vita per la giustizia, la pace, la libertà è una conversazione a cura di Berto Meneghetti che si svolgerà oggi mercoledì 8 ottobre 2014 alle ore 15.30 presso la biblioteca civica di Porto Viro, martedì 14 ottobre 2014 alle ore 21.00 presso il centro anziani di Ceregnano, lunedì 20 ottobre 2014 alle ore 15.30 presso la sala civica di Castelguglielmo e giovedì 23 ottobre 2014 alle ore 16.30 presso la barchessa del castello di Arquà Polesine

Primo anniversario, 10 giugno 1925 (Filippo Turati)

Incredibile documento esposto nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano relativo al Primo anniversario del Martirio di Giacomo Matteotti 10 giugno 1925 del Partito Unitario Socialista Italiano con questo testo a firma Filippo Turati;
Dare alla Giustizia; poi dare ancora; fino al sacrificio; fino alla privazione delle cose necessarie, come fecero già le donne di Molinella. Raddoppino pure gli assalti. La bandiera, anche logora e stinta, fluttua, non si sommerge.
Questa l'arra (?) della vittoria. Questo voleva Giacomo Matteotti, vivere. Questo, nel lugubre anniversario, la sua memoria comanda.

Cartolina con Giacomo Matteotti, congresso nazionale PSI, Torino 1978

Cartolina con Giacomo Matteotti del 41° congresso nazionale del Partito socialista italiano (PSI), Torino 29 marzo-2 aprile 1978.
Riproduzione digitale in Manifestipolitici.it, banca dati del manifesto politico e sociale contemporaneo della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (www.manifestipolitici.it) - Raccolta della Fondazione Gramsci Emilia-Romagna (Bologna)
Pubblicazione concessa su esplicita richiesta. Concessione valida solo per questo sito.
Retro della cartolina

Velia Matteotti e Titta Ruffo

Velia Matteotti con il fratello Titta Ruffo


Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

I figli di Matteotti

I figli di Matteotti (da sinistra Matteo, Isabella e Giancarlo)


Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Matteotti sindacalista, Ferrara

Giovedì 16 ottobre (14.45-18.00) presso la sala del ridotto del teatro comunale di Ferrara convegno Matteotti sindacalista
agenda
Massimo Luigi Salvadori, Matteotti il riformista rivoluzionario
Valentino Zaghi, Matteotti sindacalista nel Polesine: il patto agrario del 1920
Davide Mantovani, Matteotti segretario della Camera del Lavoro di Ferrara

Ritratto di Giacomo Matteotti disegnato da Carlo Corsi

Ritratto di Giacomo Matteotti del 1912 disegnato da Carlo Corsiit.wikipedia.org/wiki/Carlo_Corsi

Si pubblicheranno tutte le fotografie relative a Giacomo Matteotti dell'Associazione nazionale Sandro Pertini su autorizzazione telefonica accordata dal prof. Stefano Caretti.

Giacomo Matteotti, spettacolo storico-musicale nell'ottobre rodigino alla 532 edizione

Durante il 532° ottobre rodigino il 26 vi sarà lo spettacolo storico-musicale Giacomo Matteotti del Gruppo musicale Le Ciaramelle presso la Gran Guardia.

Penso lo spettacolo riprenda quello già effettuato in occasione del XIII Festival di musica e cultura popolare “Ande, bali e cante – In canto popolare”

Tessera del Fondo Italiano Giacomo Matteotti: Tolosa

Tessera del Fondo Italiano Giacomo Matteotti (Tolosa) esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.

Tessera del Fondo Italiano Giacomo Matteotti: Buenos Aires

Tessera del Fondo Italiano Giacomo Matteotti (Buenos Aires) esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.

Giacomo Matteotti: 90 anni fa il Duce ordinò “Fatelo tacere”

Sabato 27, ore 17.00 si è svolto a Santa Margherita Ligure presso l'Associazione Culturale “Spazio Aperto di Via dell’Arco”:
Giacomo Matteotti: 90 anni fa il Duce ordinò “Fatelo tacere”
Legami storici e familistici al centro della Resistenza militante: le figure dei Wronowski, degli Steiner, dei Titta e degli Zolesio
Vittorio Civitella, ricercatore storico e saggista

Caro compagno ... tuo Matteotti

Caro compagno,

Grazie delle tue comunicazioni utilissime.
Sarebbe ora necessario che la tua testimonianza ci fosse resa in forma autentica, cioè controfirmata da un notaio oppure da un pretore.
In un foglio di carta semplice potresti scrivere così:
Il sottoscritto ... dì, nato a ...
Delegato quale rappresentante della lista falce martello e libro nel comune di S. Martino di Venezze, provincia di Rovigo, si presentò la mattina del 15 ...
Ma nel tal luogo a lui si presentarono circa ... individui, tra i quali riconobbe ... e costoro con la violenza ...

Impedito così di esercitare il mio ufficio, nemmeno mi fu permesso quello di cittadino poiché gli stessi individui e altri si recarono alla mia famiglia ... a Mardimago minacciando ecc...
Il Presidente del seggio si rifiutò di mettere a verbale perché le cose erano avvenute fuori dell'aula.
Ho potuto anche assistere ad altre violazioni per es ...
Il tale modo completo tu potrai spedirmi la testimonianza autenticata a Roma; o consegna…

Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia

Spettacolo teatrale Il fattaccio del giugno di Giancarlo Sbragia (1967-1968) (fotografia di Luigi Ciminaghi).
Su autorizzazione dell'Archivio del Piccolo Teatro di Milano

Tutte le immagini degli archivi del Piccolo Teatro sono protette da copyright. Non è possibile il loro utilizzo senza autorizzazione.

Girandole rosse o garofani rossi?

Riscrivere la storia pensando di sostituire garofani rossi con girandole rosse (magari con materiali di recupero, ecosostenibili, ...).
I commoventi funerali dell'on Matteotti a firma CARATTI ne L'epoca del 22 agosto 1924
[...] l'angusta piazza del paese era letteralmente gremita di automobili di ogni forma e d'ogni colore, recanti i numeri di Milano, Brescia, Como, Ravenna, Verona, Padova, ecc.
Da ognuna di esse scendeva una rappresentanza vestita di nero, che recava una corona di fiori nella camera mortuaria. In breve la camera ardente ne era piena.
Solo il sarcofago si vedeva innalzarsi sopra la marea deigarofani vermigli, superbamente isolato tra i sei ceri accesi.

FAIMARATHON a Fratta Polesine e Casa Matteotti

La FAIMARATHON 2014 si svolgerà domenica 12 ottobre.
In Polesine sarà a Fratta Polesine e nello specifico la TAPPA 7 a Casa Matteotti

PRESENTAZIONE DI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DI GIACOMO MATTEOTTI AMMINISTRATORE DI FRATTA 1908-1921 PRESSO LA CASA MUSEO MATTEOTTI
Casa Museo Giacomo Matteotti ha aperto i battenti nella primavera 2012 e permette di immergersi nella vicenda umana e politica di Giacomo Matteotti, un protagonista della storia italiana del Novecento, nativo di Fratta Polesine, ambiente a cui è anche legato per la maturazione del suo primo impegno politico. Il museo è ricavato infatti all'interno di quella che fu, a partire da fine Ottocento, la residenza della famiglia.

Qui l'intero programma.

Giacomo Matteotti e la grande guerra (Stefano Caretti)

Venerdì 26 settembre ore 17 alla Biblioteca Comunale Ariostea (Sala Agnelli in via Scienze 17, Ferrara) per il ciclo
La grande guerra e il novencento europeo
Stefano Caretti terrà la conferenza
Giacomo Matteotti e la grande guerra
Introduce Fiorenzo Baratelli, direttore Istituto Gramsci di Ferrara
A novant’anni dal suo assassinio ricordiamo Giacomo Matteotti. Egli fu un personaggio singolare. Ricco proprietario agricolo polesano, rinunciò a un’esistenza facile e sposò la causa dei contadini mettendosi contro la sua classe. Socialista riformista, fu contro la prima guerra mondiale e invocò l’insurrezione per fermarla. Avversario intransigente del fascismo, fu tra i pochi a vederne la natura intrinsecamente illiberale e totalitaria. Mussolini non tollerava la sua opposizione coraggiosa e documentata. Matteotti, per aprire gli occhi a un antifascismo pavido o incapace di unirsi e di agire per fermare la marcia autoritaria, decise di mettere in gioco la propria vita. Tra tutte le vittime de…

Giacomo Matteotti in vetrina (UIL)

Ho fotografato queste due immagini alla camera sindacale UIL di Villadose.

Angelo Franzini sindaco socialista anti WWI a Gardone Val Trompia

Ho appena visitato il museo delle armi e della tradizione armiera di Gardone Val Trompia.
Dal 20 settembre al 13 giugno 2015 è esposta anche la mostra Le armi della prima guerra mondiale dove ho scoperto Angelo Franzini.
Le analogie tra Angelo Franzini e Giacomo Matteotti mi sono saltate agli occhi.
Angelo Franzini socialista riusci a diventare sindaco dardone Val Trompia nelle elezioni comunali del 1914 divenendo il primo sindco socialista del primo comune socialista della provincia di Brescia.
Nel suo mandato il consiglio comunale approva un ordine del giorno contro la guerra e in difesa della libertà di scipero; attua una raccolta di fondi in favore dei disoccupati e rimpatriati a causa della guerra; concorda con i fornai la riduzione del costo del pane; approva una nuova tassa di famiglia su basi progressive, necessaria per realizzare servizi a favore dei ceti più poveri.
Angelo Franzini e parte del consiglio comunale il 19 luglio 1915 vennero arrestati e, senza processo, allontan…
Il lavoro e Giacomo Matteotti organizzato da CGIL
Venerdì 26 settembre ore 15 a Villa Badoer, Fratta Polesine
presiede Fulvio Dal Zio, saluti Tiziana Virgili e Carlo Ghezzi

Interventi:
Il patto agricolo Matteotti-Parini, Valentino Zaghi
I braccianti nel territorio polesano e nell'area padana, Aldino Monti
Matteotti parlamentare, Diego Crivellari
L'Italia del delitto Matteotti, Mario Isnenghi
Conclude Serena Sorrentino

Il Martire - Le Martyr canzone di Luigi Cianfrini

Riporto lo spartito della canzone Il Martire - Le Martyr (in italiano e francese, edizioni Cianfrini) esposta recentemente dalla fondazione Anna Kuliscioff.
Questo il testo firmato Luigi Cianfrini, poeta e musicista

Sul muraglione che il Tevere lambe
c'è sempre un mucchio di freschi fior
che man furtiva di popolo getta
dov'è la croce del tuo martir.

Ma non sei morto. Chè l'anima ardente
dei tuoi fratelli splende per te;
vivendo in terra d'esilio ormai sanno
che il peggior male non è morir.

Su la tua spoglia non lacrime o canti
ma una parola sola d'amor,
quella ch'è il pane degli esuli affranti

e che ripete l'umanità
da tanto tempo con trepido cuore:
Italia, Italia, la libertà.