Passa ai contenuti principali

Il Caso Matteotti, inedito teatrale di Franco Cuomo messo in scena da Edmo Fenoglio il 13 marzo del 1968

Il caso Matteotti, Franco Cuomo
Il caso Matteotti, Franco Cuomo
Il Caso Matteotti, l'inedito teatrale di Franco Cuomo (scritto nel 1966) messo in scena da Edmo Fenoglio il 13 marzo del 1968 a Roma, viene pubblicato per la prima volta su iniziativa della Siad (Bulzoni editore), la societa' italiana autori drammatici.
"Laddove la storia –ripeteva Franco Cuomo- si vela di mistero per mancanza di una documentazione inoppugnabile, laddove la testimonianza di quel che accadde e' andata perduta, laddove gli enigmi rimangono tuttora insoluti, là il narratore o il poeta hanno più chance dello storico di avvicinarsi a un embrione di verità plausibile".
"La storia è un calendario di delitti, un gioco atroce ‘messo in scena' dai potenti, che non va subito. Ci sono momenti in cui è un dovere cambiarne il corso. E' per questo che bisogna sempre tenere alta la guardia, evitando il sonno delle coscienze e l'anestesia della ragione".

Post popolari in questo blog

Dove fu ritrovato Giacomo Matteotti (Riano): un monumento

Dove fu ritrovato il corpo di Giacomo Matteotti (16 agosto 1924), nel bosco della Quartarella a Riano è ora visibile questo monumento.

Il delitto Matteotti su “Il Becco Giallo”, 22 giugno 1924

Uno dei più diffusi fogli satirici dell’epoca “Il Becco Giallo” dedicò un intero numero, a pochi giorni dal fatto, alla sparizione di Giacomo Matteotti.
Firma R L (Rata Langa ? -> Gabriele Galantara ?)

Di seguito, l’eloquente prima pagina


Dall’articolo di apertura:

“Ancor oggi, quando l’anima è avvelenata e il cuore affranto, ancor oggi dobbiamo adoperare in questo foglio le nostre armi di lotta: lo scherno, la satira, l’ironia, il disprezzo. Quanto volentieri vorremmo tacere nel nostro dolore! Quanto vorremmo non affrontare questa tremenda contraddizione di scrivere come scriviamo mentre nella nostra mente tumultuano ricordi tristi e visioni tragiche e mentre nella nostra penna spuntano solo maledizioni! Ma ricordiamo anche quando, con quel suo sorriso aperto e buono degli uomini di acciaio, Giacomo Matteotti ci incoraggiava, ci incitava in qualche ora di dubbio, a lanciar nella mischia questo nostro giornale, a perseverare, a non stancarci come mai Egli non si stancava…”

Nello s…

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924 esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.
Giustizia