Passa ai contenuti principali

Manifesto del Fonds Matteotti Belge

Manifesto contro Mussolini del Fonds Matteotti Belge
HONTE!
Au procés du jeune idéaliste DE ROSA, le fascisme a subi une flétrissure dont il
ne se lavera plus.
D'eminentes personalités de toutes opinions ont déclaré, sous SERMENT,
que le régime de
MUSSOLINI
est celui de la terreur, du meurtre et de la torture.
L'opinion publique sait aujourd'hui
que ce regime encourage la nationalistes-revanchards d'Allemagne;
que sur lui s'appuyent les fascistes d'Austriche, de Pologne, de Finlande, de Hongrie, de Yugo-Slavie
qu'il pousse à
LA GUERRE
Le péril fasciste menace la démocratie et ses libertés. C'est un danger reél pur la paix.
EN GARDE, CITOYENS!
La résistance s'impose, urgente.
Les travailleurs socialistes ont créé un fonds international de lutte, le
FONDS MATTEOTTI
Il est le seul organisme de défense antifasciste.
Sa devise est celle du socialisme:
CONTRE la violence, d'où qu'elle vienne!
POUR la liberté!
la démocratie!
la Paix!
manifesto del Fonds Matteotti Belge
manifesto del Fonds Matteotti Belge

Post popolari in questo blog

Il delitto Matteotti su “Il Becco Giallo”, 22 giugno 1924

Uno dei più diffusi fogli satirici dell’epoca “Il Becco Giallo” dedicò un intero numero, a pochi giorni dal fatto, alla sparizione di Giacomo Matteotti.
Firma R L (Rata Langa ? -> Gabriele Galantara ?)

Di seguito, l’eloquente prima pagina


Dall’articolo di apertura:

“Ancor oggi, quando l’anima è avvelenata e il cuore affranto, ancor oggi dobbiamo adoperare in questo foglio le nostre armi di lotta: lo scherno, la satira, l’ironia, il disprezzo. Quanto volentieri vorremmo tacere nel nostro dolore! Quanto vorremmo non affrontare questa tremenda contraddizione di scrivere come scriviamo mentre nella nostra mente tumultuano ricordi tristi e visioni tragiche e mentre nella nostra penna spuntano solo maledizioni! Ma ricordiamo anche quando, con quel suo sorriso aperto e buono degli uomini di acciaio, Giacomo Matteotti ci incoraggiava, ci incitava in qualche ora di dubbio, a lanciar nella mischia questo nostro giornale, a perseverare, a non stancarci come mai Egli non si stancava…”

Nello s…

Dove fu ritrovato Giacomo Matteotti (Riano): un monumento

Dove fu ritrovato il corpo di Giacomo Matteotti (16 agosto 1924), nel bosco della Quartarella a Riano è ora visibile questo monumento.

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924

Tessera del Partito Socialista Unitario (PSU) 1924 esposta nella mostra su Matteotti della Fondazione Anna Kuliscioff a Milano.
Giustizia