Passa ai contenuti principali

Alla vedova Matteotti

Da Pordenone Alla vedova Matteotti su La Difesa delle Lavoratrici Giornale delle Donne Socialiste "Per augusta ad augusta" Milano, 15 settembre 1924 in quarta (ultima) pagina
Un comitato di donne cotoniere di Torre, per conto delle compagne di lavoro, ha indirizzato alla vedova del Martire la seguente nobilissima lettera:
"Sulla gloriosa salma straziata del grande Martire, che l'angosciata anima nostra ha benedetta, cadano le nostre copiose lacrime ed i nostri fiori rossi.
Alla magnanima vedova, alla vecchia infelice madre del più fulgido Eroe che visse e morì per la redenzione nostra, possa l'umana e fraterna solidarietà nostra lenire l'atroce dolore, così come il di Lei spirito augusto e generoso, che commuove l'universo, reprime la nostra esasperata indignazione per l'infernale supplizio.
Tutto il nostro amore, tutta la nostra materna pietà, accompagni nella vita gli sventurati fanciulli che tutto il mondo civile ha idealmente coperto di baci."
La Difesa delle Lavoratrici, Giornale delle Donne Socialiste
La Difesa delle Lavoratrici, Giornale delle Donne Socialiste

Post popolari in questo blog

Il delitto Matteotti su “Il Becco Giallo”, 22 giugno 1924

Uno dei più diffusi fogli satirici dell’epoca “Il Becco Giallo” dedicò un intero numero, a pochi giorni dal fatto, alla sparizione di Giacomo Matteotti.
Firma R L (Rata Langa ? -> Gabriele Galantara ?)

Di seguito, l’eloquente prima pagina


Dall’articolo di apertura:

“Ancor oggi, quando l’anima è avvelenata e il cuore affranto, ancor oggi dobbiamo adoperare in questo foglio le nostre armi di lotta: lo scherno, la satira, l’ironia, il disprezzo. Quanto volentieri vorremmo tacere nel nostro dolore! Quanto vorremmo non affrontare questa tremenda contraddizione di scrivere come scriviamo mentre nella nostra mente tumultuano ricordi tristi e visioni tragiche e mentre nella nostra penna spuntano solo maledizioni! Ma ricordiamo anche quando, con quel suo sorriso aperto e buono degli uomini di acciaio, Giacomo Matteotti ci incoraggiava, ci incitava in qualche ora di dubbio, a lanciar nella mischia questo nostro giornale, a perseverare, a non stancarci come mai Egli non si stancava…”

Nello s…

Dove fu ritrovato Giacomo Matteotti (Riano): un monumento

Dove fu ritrovato il corpo di Giacomo Matteotti (16 agosto 1924), nel bosco della Quartarella a Riano è ora visibile questo monumento.

A BENEFICIO DEL COMITATO NAZIONALE PRO VITTIME POLITICHE: 1 e 2 lire con Giacomo Matteotti

Grazie ad eBay ho scoperto l'esistenza di marche A BENEFICIO DEL COMITATO NAZIONALE PRO VITTIME POLITICHE del valore i 1 e 2 lire dedicate a Giacomo Matteotti.


Si possono visionare tutti gli altri personaggi nel prezioso catalogo di Lanterna.